villa%20longoni_edited.jpg
Line separator

LA STORIA

La Villa Longoni racchiude un pezzo della nostra storia: la storia di una famiglia della borghesia locale, di un'importante azienda produttiva brianzola e di tutti gli uomini e le donne che ci hanno lavorato.  Un gioiello da scoprire, oggi restituito alla comunità.

LA VILLA

LONGONI.

villa longoni.jpg

Villa Longoni è una residenza storica novecentesca costruita dalla famiglia Longoni accanto all’omonimo calzificio fondato nel 1921 dal Comm. Giuseppe Longoni. Per decenni è stata abitazione della famiglia di Giuseppe e successivamente del figlio Severino e custodisce un ricco archivio dell’impresa e della famiglia. 

Si tratta di una villa elegante e dal carattere borghese che custodisce antichi lampadari, specchiere dorate e soffitti con stucchi decorativi.

Oggi il Consorzio, grazie al comodato d'uso gratuito ricevuto dai Missionari Saveriani, ultimi proprietari del bene, riapre la villa alla cittadinanza e la pone al centro di un progetto sociale che intende avvicinare giovani e mondo produttivo del territorio.

La famiglia che ha vissuto in questi ambienti rappresenta un classico esempio di imprenditoria lombarda. La villa apparteneva a Giuseppe Longoni che insieme al fratello Mario si era trasferito a Desio dopo la fine del primo conflitto mondiale. Giuseppe e la moglie Maria Sommaruga, appartenente ad una famiglia della borghesia milanese, ebbero due figli: Severino e Giovanna.

Entrambi non si coniugarono e non ebbero discendenti.

Nel 1921 Giuseppe avviò, proprio accanto alla Villa, l’attività di un calzificio. Alla sua morte il figlio Severino, proseguì l’impresa produttiva paterna oltre ad avviare una significativa attività in campo immobiliare e finanziario. ​

LA FAMIGLIA

LONGONI.

24 fronte.png

IL CALZIFICIO

ELGI.

7.png

Il calzificio della famiglia Longoni iniziò l’attività il primo agosto 1921 in un ampio opificio che sorgeva a fianco dell’abitazione
padronale.​ Le calze prodotte erano commercializzate con il marchio di fabbrica E.L.G.I., un acronimo della versione vernacolare del nome del proprietario: El Giusèpp.
Nel 1939 l'azienda contava 400 operaiproduceva calze di grande qualità sia da donna, uomo e bambino e si era ritagliata uno spazio anche nel mercato estero. Dalla fine degli anni 50 a causa del progressivo trasformarsi delle materie
prime, degli impianti e della concorrenza internazionale iniziò un lungo periodo di crisi che ne portò alla definitiva chiusura negli anni Ottanta. L’area occupata dall’azienda fu poi demolita per fare spazio ad un'area residenziale.

LA MOSTRA

CASA E BOTTEGA.

La Villa ospita la mostra permanente "CASA E BOTTEGA" con fotografie d'epoca della famiglia Longoni, stampe e documenti storici legati al calzificio.

Seguendo il percorso espositivo e visitando la Villa sarà possibile fare un viaggio attraverso la storia produttiva del "Calzificio Elgi" e scoprire le vicende dei personaggi che hanno abitato la residenza.